Accedi al sito
Serve aiuto?

Portfolio » Principali progettazioni

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PERUGIA
AULA MAGNA: Rifunzionalizzazione impiantistica Auditorium del Rettorato

 
DESCRIZIONE SINTETICA DELL’INTERVENTO:
Realizzazione di un impianto di climatizzazione a dislocamento e di diffusione sonora, efficientamento energetico attraverso la completa sostituzione degli infissi esterni dell’Aula Magna del Rettorato (posti a sedere 550).
In generale la riqualificazione di edifici monumentali presenta la necessità di contemperare un quadro esigenziale adatto alla contemporaneità con la realtà di un edificio che di fatto non è stato pensato, progettato, studiato per soddisfare tali esigenze. E’ necessario trovare il giusto compromesso tra requisiti, come quelli del comfort ambientale, espressi secondo gli standard e le normative attuali, di una corretta illuminazione, come nel caso specifico, con il rispetto delle caratteristiche architettoniche, tipologiche e formali dell’edificio.
Il progetto impiantistico si plasma su quello architettonico limitandone l’impatto, massimizzandone i benefici.
 La scelta di fondo è stata quella di mantenere l’integrità dell’edificio esistente rigettando alcune possibili soluzioni progettuali come la realizzazione di un impianto a vista.
Si è perseguito l’obiettivo della massima integrazione con la struttura esistente, utilizzando spazi nascosti, come i vuoti nel muro a cassetta oppure quelli del solaio su muricci del senato accademico, e, laddove non è stato possibile, rispettando e ricalcando le linee architettoniche dell’edificio, senza creare elementi di discontinuità con l’esistente. L’impianto progettato è un impianto a dislocamento e opera su principi diversi rispetto agli impianti aeraulici tradizionali a tutt’aria. L’aria viene immessa dal basso da diffusori integrati nelle poltroncine e crea un microclima ideale intorno allo spettatore. L’aria emessa salendo, coadiuvata dalla rete di ripresa, trascina con se gli inquinanti e il vapore acqueo prodotto dalle persone. Si viene a creare quindi una sorta di strato limite al di sotto del quale (zona occupata) si realizzano condizioni ideali di temperatura, umidità e pulizia dell’aria, mentre al di sopra, l’aria ormai “consumata” viene ripresa dall’impianto per l’espulsione, dopo aver recuperato l’energia termica posseduta, tramite recuperatore rotativo.
Prestazioni professionali svolte: progetto Preliminare, Definitivo, Esecutivo, Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione.
Importo complessivo dei lavori: €. 1.699.200,05
 

Info Contatti

S.T.I.G. STUDIO TECNICO ASSOCIATO
Via Silvio Pellico, 6
53043 - Chiusi Scalo
Siena - Italia
C.F. / P.Iva: 00867330524
Tel: 0578 22 72 85
Fax: 0578 21 225
info@stigstudiotecnico.it

Social Share